Anna Laura Folena, che ha originalmente pubblicato qui il suo libro Leandro chiama spazio – Avventure di un portinaio alieno annuncia oggi che l’opera è in vendita in diversi negozi on line, come Youcanprint, Unilibro, IbsLibreria UniversitariaAmazon, ma si può ordinare in migliaia di librerie italiane. Ecco il link con l’elenco completo: http://www.youcanprint.it/librerie-in-italia-self-publishing.html.

04musica-e-speckLeandro chiama spazio – Avventure di un portinaio alieno (Youcanprint) è figlio di Timelost – Storie di alieni tra di noi.

Lo spiega bene Franco Giambalvo nella prefazione: “Questo libro nasce come conseguenza del felice contatto alieno di Anna Laura con Timelost, uscito in precedenza, che l’ha lanciata verso la ricerca del racconto fantascientifico. Durante una splendida stagione di fantasia frenetica, Anna Laura Folena creava piccole storie i cui interpreti erano tutti Alieni: di forma diversa, di pensiero originale, ma tutti perfettamente confusi e amalgamati nell’alienità della gente comune. Durante questa fruttuosa operazione di fantasia, ecco spuntare un personaggio che a mio avviso valeva uno spin-off, cioè Leandro il portinaio alieno. Per di più nel primo racconto, o nel secondo, non ricordo bene, veniva fuori, tra i personaggi, anche il gatto del portinaio. Feci notare ad Anna Laura che molto probabilmente anche il gatto era alieno ed infatti la nostra autrice ha immediatamente convenuto con me che era proprio così. In pochissimo tempo, la felicità del periodo, l’immensa capacità di Anna Laura, o la dolce invasione degli alieni che prosegue con metodo, hanno generato questo secondo libro di fantasie aliene a portata di tutti”.

E così eccola qui la guardiola del portinaio alieno Leandro!  Si presenta come un punto di passaggio, di confidenze, equivoci e avventure per alieni e umani che abitano nel palazzo e nei dintorni, ma è soprattutto occasione di scoperta dell’animo dei terrestri, delle loro abitudini, dei loro sogni e sentimenti.

Generoso e sensibile, Leandro ascolta, interviene per aiutare inquilini e amici, si lascia coinvolgere o viene coinvolto suo malgrado nelle vite di personaggi che, grazie a lui, cambiano, crescono, prendono decisioni importanti.

I Tre Grandi Saggi, su un pianeta sperduto chissà dove nello Spazio, si stupiscono puntualmente delle conversazioni intergalattiche con il loro inviato sulla Terra. Però, in più di un’occasione saranno proprio loro a lasciare stupefatto l’incredulo Leandro.

Ma alla fine – tra una peripezia e l’altra, fra un alieno dalle sembianze di gatto e un’iguana extraterrestre, fra un cuore spezzato da aggiustare e un malanno da rimediare, fra viaggi nel tempo e strani marchingegni per il teletrasporto – riuscirà l’eroe Leandro a portare a termine la sua missione segretissima sulla Terra? E siamo sicuri che Leandro sparisca alla fine di questo libro? A volte anche i portinai ritornano…

Franco Giambalvo conclude la prefazione invitando ad affrettarsi alla lettura: “Mi piacciono la veridicità di ogni episodio, lo stile allegro pur con uno sfondo sempre sagacemente critico, le belle ragazze dal carattere pepato che fanno capolino in ogni parte del racconto. Anna Laura (credo di non rivelare niente di riservato) è già ripartita verso una nuova avventura. Sbrigatevi a leggere Leandro chiama spazio, perché l’universo non aspetta!”.

E io aspetto il vostro parere, sperando anche che gradiate le illustrazioni, con le quali ho voluto dare forma e colore ai protagonisti di questo libro.