berbaraStar Minds volevo tradurlo con Menti Stellari, ma un piccolo editore a Lucca Comics mi disse “No, lascialo in inglese che è più fico!” E così è rimasto Star Minds! Trattasi di una serie di science fantasy, o forse space opera, che inizia sulla Terra del 20° secolo con Angelo Tecnologico e il suo prequel Stella Cadente, e poi si allarga a tutta la Via Lattea con l’introduzione delle varie razze… Le principali sono Umanoidi, Rettiliani, Felini e Caroidi, più razze minori e gli immancabili sangue misto. All’inizio della serie c’è ancora un Imperatore, un Umanoide telepatico che si sente superiore e vuole controllare tutte le menti della galassia. In seguito si formano le Nazioni Stellari, con un Alto Consiglio con rappresentanti di tutti i pianeti, inclusa la Terra.

L’ordine cronologico è Star Minds Frammenti (raccolta di racconti a complemento della trilogia, incluso Stella Cadente) e poi Star Minds la Trilogia (Angelo Tecnologico, Legame Mentale e Mercanti di schiavi – disponibili anche in singolo ebook), ma sarebbe meglio leggere prima la trilogia (sì, anche se Stella Cadente è prima di Angelo Tecnologico, è meglio leggerlo dopo).

Guardia del corpo cibernetica apre i Frammenti e racconta dell’incidente che ha reso la guardia del corpo di Kol-ian un centauro cibernetico.

Qui di seguito l’inizio del racconto, che potrete leggere completo negli allegati: in formato PDF per chi volesse stamparselo. In formato EPUB, o MOBI per chi volesse leggerlo sui dispositivi Kobo, o , Kindle o su una delle applicazioni disponibili  per Windows, o per Mac.

Buona lettura.


Guardia del corpo cibernetica

di Barbara G. Tarn

C’ell’andy era confuso. Ricordava l’esplosione, e di aver lanciato Kol-ian lontano prima di essere quasi sepolto dalle macerie del crollo dell’edificio. Adesso sentiva un dolore lancinante e non riusciva a capire se era cosciente o no. Aveva ancora un corpo che probabilmente era collegato a una macchina: poteva sentire il tubo infilato in gola, ma non molto altro.
Non sapeva dove fosse, se il buio fosse dentro o fuori di sé, se fosse vivo o morto. La mente faticava a concentrarsi per capire cosa fosse successo.
C’ell’andy, mi senti?
La mente potente dell’Imperatore echeggiò nel nulla che lo avvolgeva. La cosa stava diventando preoccupante (non sapeva come rispondere col tubo in bocca), poi ricordò che l’Imperatore era telepatico e non aveva bisogno di parlare. La voce nella sua testa era comunque una proiezione.
La parte inferiore del tuo corpo è molto danneggiata e dobbiamo attaccare una protesi per tenerti in vita continuò freddamente l’Imperatore. Ma non abbiamo nulla a disposizione, a parte un corpo equino. Potresti non vivere abbastanza per avere una protesi umana, ma è comunque una tua scelta. Vuoi vivere come spaventoso cyborg o preferisci morire ed essere onorato per aver salvato la vita a mio figlio?
Quindi era vivo, benché mutilato. Non poteva morire adesso. I Sire avevano la tecnologia più avanzata della galassia, perciò la protesi avrebbe potuto rinforzarlo. Era una guardia del corpo che aveva giurato di difendere il figlio dell’Imperatore. Se l’Imperatore riteneva di poterlo salvare attaccando una strana protesi a ciò che era rimasto del suo corpo, poteva solo essere grato per il dono.
Fammi vivere, Imperiestra.
Vivrai.
Lentamente C’ell’andy scivolò nell’incoscienza.

(continua)


Formato Stampa
Formato EPUB
Formato Kindle
Stampabile: 
200 Download
EPUB:
201 Download
Kindle:
241 Download