Barbara G. Tarn: è lei. Conosco una sola autrice capace e coraggiosa abbastanza, da rivolgersi direttamente al mercato americano. Barbara G. Tarn è creatrice di racconti e romanzi; ha creato blog molto prima di me e di molti altri; decisa a sfondare nel paese in cui più di altri la Fantascienza è regina: l’America. Per questo motivo accolgo molto volentieri l’annuncio di ciò che Barbara è riuscita a fare nell’ultimo anno. Lo so! La sua veemenza nello scrivere dei suoi successi è un po’ spiazzante per le persone timide come me, ma Barbara è Barbara!

 

Richiesta di Franco: Mi piacerebbe molto pubblicare qualcosa di te, ma non solo una notizia generica e scarna di un libro prodotto in inglese, ma per esempio, come alla fine ci sei arrivata a pubblicare e a produrre questo libro.

Richiesta “sbagliata” nella forma, nel senso che non ho mai fatto mistero di essere un autore indipendente; quindi, come ci sono arrivata a pubblicare e produrre questo libro è una domanda a cui devo aver già risposto su queste pagine, magari per la versione italiana, dato che si tratta di Angelo Tecnologico, perfino recensito dal buon Franco.

Quest’anno è il decennale dei primi romanzi pubblicati in inglese, i Books of the Immortals, e dato che è stato meno produttivo dei seguenti, ne ho approfittato per ripulire ciò che è disponibile in quella lingua. Ricordo che il 90% della mia produzione è ormai in inglese, anche se ogni tanto tiro fuori dai cassetti libri scritti in italiano prima della mia avventura indipendente.

A questo proposito, posso informarvi che sono disponibili due libri di fantascienza e uno di fantasy che non hanno la versione inglese. I due libri di fantascienza sono solo in ebook e in esclusiva su Amazon fino al 1° gennaio 2022, il fantasy ha anche la versione cartacea.

Explorer XX

Gli Esuli di Andromeda

La Guerriera e il Mago

Tornando al decennale dei libri anglofoni, quella sezione ha quattro serie complete e una trilogia di urban fantasy nuova di zecca. Per Terra d’Argento e Star Minds ho alcuni ebook a prezzo ribassato come “invito alla lettura” (reader’s magnet). Nel caso di Star Minds, ho preparato uno “Starter” che include Stella Cadente e Angelo Tecnologico.

E fino al 23 novembre, lo Star Minds Starter è incluso in Visions of the Future Bundle insieme ad altri romanzi di fantascienza.

Avere un libro in un bundle di Storybundle non è facile. Ci provavo dal 2012 finché mi hanno confermato che è solo su invito. Adesso anche la SFWA fa delle bundle di autori indipendenti, anche non membri, ma finora ha rifiutato tutte le mie proposte.

Poi c’è la IASFA, fondata da Craig Martelle di 20BooksTo50K per dare voce agli autori indipendenti generalmente snobbati dalla SFWA. Anche loro mettono su bundles e hanno una lista di libri gratis (no, non partecipo a quelle liste, perché i libri gratis non mi hanno mai portato lettori).

Ho partecipato a due bundles con loro, una con Books of the Immortals – Air (primo compleanno della serie), una con Thief (Star Minds Lone Wolves).

Barbara G. Tarn e Maurizio ManzieriQuando è stato il momento di proporre una space opera, ho provato a mandare loro lo Star Minds Starter, ma è stato bocciato per la copertina. Che, tra l’altro, è stata bocciata anche da Dean quando gliel’ho sottoposta per Visions of the Future, ma quando gli ho scritto, gli ho detto che volevo cambiarla.

Ho avuto meno di 24 ore per presentargli una nuova copertina, che purtroppo coincide poco col contenuto, ma è stata approvata, e così il libro è finito nel bundle. Quindi ho in programma di fare un rebranding dell’intera serie (più che altro del lettering, anche se devo cambiare le copertine dei box sets e di Star Minds Lone Wolves Team), ma aspetto dicembre, dato che molte copertine della serie principale sono del meraviglioso Maurizio Manzieri.

Devo dire che il cambio di copertina mi ha fatto anche vendere 1 copia su Amazon e poi si sono presi la Trilogia (pre-rebranding)… quindi sono sulla buona strada! Il prossimo anno provvederò a fare la stessa cosa su Terra d’Argento, e poi ci sarà da celebrare i 10 anni di Barbara Sangiorgio (che non scrive fantasy e fantascienza). Per B.G.T. in italiano bisognerà aspettare dicembre 2023 per il decimo anniversario della pubblicazione di Angelo Tecnologico

Barbara G. Tarn: Star Minds

Articolo scritto da