Non è sfuggito a noi due (Mario Luca Moretti e Franco Giambalvo) l’esistenza di una quantità di opere letterarie, se non dimenticate, per lo meno non più utilizzate e ormai prive di diritti di Copyright! Per questo abbiamo cominciato a frugare in questo immenso tesoro e per un sito come Nuove Vie la nostra intenzione è di sfruttare la presenza di questi testi perduti nel modo migliore per i nostri lettori.

Arthur B. Reeve: Kennedy & JamesonCominciamo quindi con Arthur Benjamin Reeve, un autore che ha operato più di un secolo fa, praticamente sconosciuto ai più, che ha scritto una bella quantità di racconti tecnicamente polizieschi, ma tutti contenenti una buona dose di fanta-scienza; intesa proprio come elementi di scienza fantasiosa, o anticipativa che alla fine serviranno a risolvere casi sempre misteriosi per tutti, ma non per il Professor Craig Kennedy.

Per questa sua caratteristica, Craig Kennedy è stato definito lo Sherlock Holmes americano.

Nei meandri del web abbiamo trovato una bella serie di opere di Reeve che hanno tutte un’atmosfera di vecchia America altrimenti perduta e affascinante.

Arthur B. Reeve nasce a Brooklyn il 15 ottobre del 1880 e muore il 9 agosto 1936. Era lui stesso un giornalista e, infatti, il personaggio che affianca Craig Kennedy è un reporter del quotidiano Star di nome Walter Jameson, in qualche modo un suo alter ego.

Reeve ha prodotto 18 novelle con i due personaggi e le ha unite in un unico volume che porta il titolo del primo racconto inserito nella raccolta, Il medico dei sogni, una inconsueta ricerca poliziesca che affonda radici nella psicoanalisi.

In qualche modo, anche qui, si tratta di una psicoanalisi aiutata da meccanismi futuristi e da una notevole fantasia creativa.

Per questo ci siamo messi in due a tradurre il libro che raccoglie tutti i racconti e ne abbiamo anche parlato con alcuni editori. È un progetto complesso, sotto molti aspetti. Di Kennedy e Jameson sono stati fatti addirittura film e albi a fumetti nel primi anni del Novecento, per poi cadere del tutto nel dimenticatoio e a nostro avviso non se lo meritano.

Alla fine, ha risposto molto positivamente alla proposta l’immaginifica Edizioni Scudo, ma anche Edizioni Solfanelli, soprattutto con Tabula Fati, di cui parleremo più avanti quando il progetto sarà dal tutto sviluppato. Da quel che si è detto, potrebbe essere un’edizione davvero straordinaria, ricca di immagini, secondo la migliore tradizione dei racconti di Kennedy e Jameson!

Nel frattempo, su Nuove Vie pubblicheremo alcune settimane di succose anticipazioni, alcuni racconti per far sapere ai nostri lettori che cosa troveranno sul libro in prossima produzione.

Non mancate di commentare, da giovedì prossimo, 2 maggio.

Kennedy e Jameson

 

Website | + posts

nato nel 1944, non ha tempo di sentire i brividi degli ultimi fuochi della grande guerra. Ma di lì a poco, all'età di otto anni sarà "La Guerra dei Mondi" di Byron Haskin che nel 1953 lo conquisterà per sempre alla fantascienza. Subito dopo e fino a oggi, ha scritto il romanzo "Nuove Vie per le Indie" e moltissimi racconti.

+ posts

Altri interessi oltre al cinema e alla letteratura SF, sono il cinema e la la letteratura tout-court, la musica e la storia. È laureato in Lingue (inglese e tedesco) e lavora presso l'aeroporto di Linate. Abita in provincia di Milano